domenica 6 luglio 2008

Piccolo geco

Ieri sera c'era un gechino che girottolava nell'ingresso.. ma quanto saranno carini!!
A dire la verità per me potrebbe passeggiare indisturbato dentro casa, magari mi fa fuori qualche zanzara... ma mia madre non credo proprio che sia d'accordo. Così per prevenire la sua reazione isterica con tanto di scopa per cacciarlo, l'ho preso e mandato fuori.

Però non potevo resistere a fargli un bel book fotografico.

Sono così teneri... quando li prendi emettono un suono che sembra stiano piangendo... e poi sorridono sempre! E quell'occhietto? Ma quanto è carino..



E poi da notare quelle zampucce, tondine tondine e morbide.. sembrano quasi dei bambini che con la manina si aggrappano al dito... Oh, non ci posso fare niente, a me viene sempre in mente questa immagine!

Non c'assomiglia?!



Corpicino con flash:

E senza flash:

E poi ovviamente l'ho lasciato andare fuori.. che salto che ha fatto quando ho aperto la mano!

10 commenti:

Antaress ha detto...

Anche a me fanno impazzire le "manine"!!!
Ma...i gechi non mordono? Ok, non ridere, lo so che non sono animali aggressivi ^__^ però io non avrei il coraggio di prenderli in mano, non è che gli girano e mi morde?

scriccia ha detto...

Beh... non sono aggressivi, ma quando li prendi non è che stanno buoni buonini! Anche questo qui mi ha morso, ma non fa male. Senti solo un pizzicottino come se fosse una molletta per panni.
E poi quando ce lo hai in mano basta che gli tieni la testa tra le dita (nelle ultime foto vedi come lo tengo), così non ti morde più e sta fermo, ma appena molli un po' la presa cerca di divincolarsi (eh bè, lo farei anch'io!! :-) ).

L'unica cosa poco piacevole che può succedere è che facciano un po' di cacchina.. :-P

Pythia ha detto...

Leggere questo post mi ha fatto venire in mente un libro carinissimo: La mia famiglia e altri animali, di Gerald Durrel. Te lo consiglio di cuore, sempre che tu non l'abbia già letto: è un racconto spassosissimo dell'infanzia dell'autore, che ha vissuto per alcuni anni a Corfù.
Saluta il geko da perte mia :)

uva ha detto...

bello il suggerimento di pythia, ti consiglo anche io il libro, è bello.
grazie per queste immagini... i gechi sono bellissimi.

marinella ha detto...

Che carino un vero piccolo coccodrillo! Quando sono stata a Bali, c'erano quelli piccoli che camminavano sui soffitti facendo degli strani rumorini quando si litigavano qualche insetto. Invece quelli grossi (una ventina di centimetri)fanno un verso dal quale deriva il loro nome, dicono, col volume di voce di una persona che chiama un'altra: Ghecccoooo! sono buffissimi. ciao

scriccia ha detto...

@pythia: no non l'ho letto.. mi appunto il titolo. Grazie per il consiglio.

@uva: si.. sono troppo carini

@marinella: uahuahuahua!! Ma che carini!! Voglio vederli e sentirli anch'io!! :-D

daniel ha detto...

Ciao scriccia, sono approdato sul tuo blog alla ricerca di una foto di geco da inserire nel banner del nostro forum. (anche se c'è gia, ma vorrei cambiarla diciamo con un geco...nostrano)
Se hai altre foto con la possibilità di eliminare lo sfondo potrei visionarle?
Il nostro forum è questo:
http://gekolotto.forumup.it
Tratta di lotto a livello molto amatoriale e senza scopi di lucro.
Un ciao e complimenti per il blog e un grazie anticipato per l'eventuale risposta.
Daniel

paperino ha detto...

Ciao Marta, anche a me picciono gechi e lucertole. Però, da ragazzo (16 anni), per fare tiro a segno con la fionda uccisi un povero, indifeso e bellissimo geco. Tornato a casa, piansi a dirotto per l'orribile crudeltà che avevo commesso. Già da allora ero un animalista ed ambientalista convinto, come potei fare quel gesto così ignobile? Dopo vent'anni, viaggiando in autostrada a 140 orari, uccisi, involontariamente, un merlo che, volando bassissimo, sbucò lateralmente e nulla potei fare per evitarlo. Anche allora, nonostante fossi incolpevole ed in compagnia di alcune signore non riuscii a non piangere (che mi frega, mica mi vergogno), una di loro mi rimproverò pure, dicendomi che io non avessi colpa, ma intanto lo avevo ucciso...
Beh, oggi mi prodigo in favore di tutti gli animali (tranne per gli insetti molesti, come mosche e zanzare).
Complimenti per il tuo blog.
Anche a me piace cucinare; cucino abbastanza bene, ma certo, non arrivo a tuo livello. Ho realizzato un composter, molto "personalizzato", ma credo vada bene
Non so se tu abbia già capito chi sono, se ancora no ti dico che, quand'ero ragazzo, mia mamma mi chiamava "u massaru da casa", oggi mia figlia mi dice che sono un "vero massaio", chi sono? Ciao, a presto, paperino

scriccia ha detto...

@daniel: Ciao, scusa il ritardo con cui ti rispondo! Per me non c'è nessun problema se vuoi prendere la foto, anzi mi fa piacere! Fammi sapere se vuoi altre foto. A presto

@paperino: un'idea ce l'avrei su chi tu possa essere, ma non è che sono tanto certa... forse davide?

Puccina ha detto...

Ma che carino!