mercoledì 26 dicembre 2007

Regali di Natale

Per Natale ben 2 teiere! Ma che bello! Una la Sami, una il mio amore... non pensate che sia triste!!!! Anzi, sono proprio felice! E' perfetto, potrei usarne una per il tè verde, e una per il tè nero, ma mi sa che invece essendo una più grande, e una più piccola, le alternerò a seconda della voglia di tè che ho!

Allora, questa è quella della Sami, del mercato equo e solidale , visto quanti oggettini che producono? Ci sono idee regalo di tutti i tipi, i prezzi non sono esagerati e gli oggetti sono carinissimi.
Per chi non avesse mai sentito parlare prima di questo mercato equo e solidale, è un tipo di "mercato" che non sfrutta le persone del 3° mondo, ma la paga equamente, garantendo loro una certa dignità e la possibilità di sviluppo. In più viene rispettato anche l'ambiente, e i prodotti di genere alimentare sono tutti bio, e spesso e volentieri costano meno dei prodotti bio che si trovano nei negozi-biologici(che secondo me spesso si approfittano un pochino...) o per lo meno hanno un prezzo molto simile.





Questa invece è la teiera da parte della mia dolce metà, presa a Viareggio dalla signora del tè.
Ha proprio l'aspetto della tipica teiera (cinese o giapponese?!), le tazzine però sono particolari, perchè sono bucate sotto, e in pratica hanno una specie di camera d'aria (tipo termos per intenderci..) in modo da mantenere meglio il calore e così non ci si brucia le dita!


Per completare il pensiero (già sarei stata felice così!!!) ha preso anche un po' di tè:

- The nero assam
- The al peperoncino (e poi deve esserci qualche altro aroma, ma non so cosa...)
- Thè del Natale (con canditi, zucchero e altra roba..)
- Love at first sight, ovvero amora a prima vista




Questo "amore a prima vista" consiste in palline, come si vedono sulla mano, composte di the verde, calendula, amaranto e gelsomino (se non mi sbaglio..).
E soprattutto consiste in un'ottima scusa per stare vicini vicini al proprio ragazzo per bere una profumata bevanda calda e vedere insieme il fiore che sboccia...
e se il ragazzo si oppone perchè non proprio amante di queste bevande (ma più propenso a birra e caffè..) si obbliga a stare lì con noi, anche perchè è proprio bello il fiore aperto!

Complimenti a chi ha inventato questa cosa!!




Si mettono in una tazza con acqua calda e piano piano sbocciano... solo che è meglio coprire la tazza, altrimenti l'acqua si raffredda e non sboccia bene... emana una profumo incredibile, sa proprio di primavera, quando per strada si sente il profumo intenso del gelsomino... che bello!! In inverno, un salto nella primavera (anche se solo olfattivo) ci voleva proprio!!



Qui eccolo fuori dall'acqua.. E' molto carino!


E voi, che ragali avete ricevuto?


5 commenti:

Anonimo ha detto...

non ho parole.....
sami

scriccia ha detto...

Samii, ma hai letto nel post?? Non sono mica triste!! Anzi!, sono proprio contenta! Sul serio, eh!
Un bacione grande grande

Bosina ha detto...

Ma che bel blog e interessante! Complimenti, Scriccia! Verrò a visitarti spesso. Anch'io ho aderito all'iniziativa "My best recipe 2007" e ti ho scoperta così. Ti inserisco nei miei link preferiti.
Dunque, per rispondere alla tua domanda, e rimanendo sulle bevande, fra i regali più belli ho avuto un chilo di caffé ottimo da una mia cara amica che il caffé, a Varese, lo produce.

scriccia ha detto...

Grazie!! vengo a visitare il tuo blog... a presto allora!! :-)

eliotropio11 ha detto...

Ciao, io ci provo: la splendida idea dei "fiori di te che si aprono nell'accqua" mi piacerebbe per il mio matrimonio. puoi indicarmi come /dove / a quanto si possono reperire? Grazieisssime