martedì 31 luglio 2007

Germogli di soia verdi (Azuki) (senza germogliatrice)

I germogli si possono fare in casa con
grande facilità. Anche senza la germogliatrice si ottengono ottimi risultati. Io ad esempio uso una vaschettina di plastica (con un colino dentro), che era di una ricotta da mezzo kg, quindi l'ho riciclata per usarla al posto del germogliatore, visto che costava ben 20 euro per 3 pezzi di plastica uno sull'altro...

Si possono usare legumi di ogni tipo o cereali. Personalmente ho provato a farli con le lenticchie e la soia verde. Ho provato anchela comune soia gialla.. ma è stato terribile... avevano una puzza incredibile...e quindi li ho dovuti buttare ovviamente!

Comunque il procedimento è semplice... si prende il legume o cereale, si bagna con l'acqua (nel caso di un legume si può lasciar ammollare anche un'ora), dopodichè si cola e si mette in un ciotolino coperto al buio. 1 o 2 volte al giorno si bagnano con l'acqua e si colano delicatamente, già al giorno dopo si vedono i germogli spuntare!
Il fatto è che i germogli di soia verde crescono moooolto in fretta, e dopo 3 giorni sono già pronti per essere mangiati!
ECCO COSA SUCCEDE A DIMENTICARSELI PER 2 GIORNI!! (in totale 5 giorni da quando li ho messi a germogliare..)

18 commenti:

Raffaella ha detto...

mitica ragazza bello il tuo blogg!!! appena mi ricordo ti devo linkare!

lella

Cuocapercaso ha detto...

Ciao!! sono passata a vedere le foto delle brioches ma non le trovo! ripasso di nuovo dopo!!
baci!!
Grazia

scriccia ha detto...

Eh sì, scusa, ma nel frattempo che postavo sono andata a pranzare! :-)

Cuocapercaso ha detto...

eheheh, buon pranzo allora! ho letto il post: sono proprio contanta ti siano piaciute! se, la prossima volta, le vuoi piu' burrose come quelle della pasticceria devi semplicemente sostituire ai 60g di olio 100 gr di burro!
baci
ciao
Grazia

scriccia ha detto...

No no, ma vanno bene così senza burro! Tanto poi quello che le valorizza maggiormente è quello che ci metti dentro.. sinceramente ho giò in mente ricotta e nutella... mmmmmhh..... che golosa che sono!

SenzaPanna ha detto...

e poi li hai mangiati così alti?

scriccia ha detto...

No no!! Li ho cotti per la mia canina... e glieli ho messi con la pasta e la carne...

Michela ha detto...

Ciao!

Sono arrivata al tuo blog tramite la ricerca su come fare i germogli in casa...ero avvilita vedendo i prodotti che vendevano e sopratutto mi pareva tutto troppo complicato.
Poi sono finita nel tuo blog e.....la soluzione!
Mi sto per trasferire in UK e lì ancora non so bene dove andare a sbattere la testa. Inoltre non hanno una grande scelta di insalatine fresche: trovi solo lattuga di ghiaccio in qtà industriali!
Io sono vegetariana e ho bisogno di variare le verdure che mangio....altrimenti sai che noia?!

prima di partire provo, anzi domani mi vado a comprare la ricotta fresca intanto....
grazie del consiglio!

Michela

scriccia ha detto...

@michela: mi fa piacere esserti stata utile! :-)

annavis ha detto...

Visto che chiedi un commento te lo lascio volentieri. Approdo tramite Google, digitando "autoproduzione germogli soia". Direi che ho trovato esattamente quello che stavo cercando. Grazie dunque!
Anna

Anonimo ha detto...

GRAZIE!!! Cercavo come far crescere i germogli di soia, ed eccomi qui! Ora ci provo.. tra tre giorni ti dico!!!!
Grazieeeeee;O)))Sara

Anonimo ha detto...

Ciao, io ho utilizzato come contenitore per farli crescere la centrifuga per l'insalata che al suo interno ha un cestallo di plastica abbastanza ampio che permette di colarli perfettamente.Certo è che per tre giorni non si mangia insalata, però poi il tutto viene ricompensato dalla soddisfazioni dell'autoproduzione!
Grazie per gli utili consigli.
Un saluto.
M.

Anonimo ha detto...

Ciao! sono approdata nel tuo blog per caso.. stò provando a fare i germogli di soia verde, ma dopo 3 giorni è spuntato solo un baffetto piccolissimo...magari mi uscissero come i tuoi! complimenti anche per la "piantina", hehe
a presto Alice

Barbara ha detto...

Approdo qui per caso anch'io, spinta dalla voglia di provare a fare da me i germogli ed iniziare a mangiarli.
Grazie per il suggerimento, dopo compro la soia biologica e stasera ci provo!

valeria05 ha detto...

Ciao. grazie del benvenuto. i tuoi germogli mi hanno fatto scoprire il tuo blog, bello, molto!
brava!
ciao

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

ciao che belli i tuoi germogli! a me dopo tre giorni smettono di crescere e anche se continuo il procedimento marciscono. da cosa può dipendere? qual è la temperatura ideale? grazie mille

selene ha detto...

io li ho messi nel cestellino della ricotta ma quello forato così non c'è bisogno del colino perchè l'acqua fuoriesce facilmente...ora vediamo un pò cosa ne viene fuori!!! se quando hai provato con la soia gialla i germogli puzzavano troppo con quale soia li faranno quelli che comunemente si trovano in commercio?? si possono fare anche con fagioli e ceci??